Due storie d’amore

E’ una caldissima domenica di luglio.
Dopo aver pagato il conto, io, Carmelina e il suo ragazzo siamo al bancone del bar dove loro due stanno bevendo il caffè.

Entra questa ragazza bellissima.
Mi innamoro.
Lei ricambia il mio sguardo.
(Le sorrido e dico: “ciao” da lontano.
Anche lei dice: “ciao”.)
Chiede della toilette e sparisce in fondo al corridoio.

Io, Carmelina e Ale usciamo.
Devono darmi una valigia da portare in Sicilia dopo domani.
La vedo uscire dal locale e andare lungo viale Monza in direzione Loreto.
(Corro verso di lei dicendo “Hei, aspetta!” Lei si ferma e si volta.
“Ciao, Io sono Davide.”
“Ciao, io sono Helen”, mi dice in Inglese.
“Sei una modella vero?”
“No, sono un’insegnante d’inglese.”
“Ah! Anch’io faccio l’insegnante! Ai bambini. Alla scuola primaria.”
Accetta il mio passaggio verso Loreto. Ci scambiamo i numeri e mi dice che verrà a trovarmi in Sicilia ad Agosto.)

La osservo allontanarsi e me ne torno a casa.
E penso che sarebbe stato bello fare tutte le cose che ho messo tra parentesi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *