Davide Corleone

Davide: Mercoledì arrivo a Bologna e ho bisogno che qualcuno mi porti a Reggio Emilia per la visita al ginocchio. Ho le stampelle. 
Carlo: Quel giorno non ci sono. Senti Ignazio, Marika, Riccardo o Federico.

Davide: Mercoledì arrivo a Bologna e ho bisogno che qualcuno mi porti a Reggio Emilia per la visita al ginocchio. Ho le stampelle. 
Marika: Vedo se riesco a prendere un giorno di ferie.

Davide: Mercoledì arrivo a Bologna e ho bisogno che qualcuno mi porti a Reggio Emilia per la visita al ginocchio. Ho le stampelle.
Ignazio: Tranquillo, prendo un giorno di ferie.
Davide: Aspetta, devo essere lì alle 17. Tu a che ora finisci di lavorare?
Ignazio: Tu non ti preoccupare, penso a tutto io.

Davide: Mercoledì sono a Reggio Emilia per la visita al ginocchio.
Federico: al ritorno ti porto alla stazione. Ci sono treni diretti da Reggio a Milano.

Davide: Arrivo a Milano mercoledì sera da Reggio Emilia.
Vito: Vengo io.

Davide: Sarò a Milano da Mercoledì. Ho bisogno di qualcuno che mi dia una mano.
Carmelina: Ovvio. Vengo a dormire nella stanzetta ogni tanto.

Giusi: Vengo questo week end.

All you need is Mafia.

Please follow and like us:

Strapaese

La fisica quantistica ci insegna che ci sono un bordello di dimensioni.

C’è un mondo in cui:
– Faccio una donazione del magazzino sito in corso Vittorio Veneto all’affittuario che mi deve ancora 2.400 euro.
– Dico a quello che mi deve 1.700 euro che se li può tenere.

C’è un mondo in cui:
– Mando una lettera di sfratto all’affittuario che mi deve ancora 2.400 euro.
– Mando una lettera dell’avvocato a quello che mi deve 1.700 euro.

C’è un mondo in cui:
– Contatto la mafia per fare visita all’affittuario che mi deve 2.400 euro.
– Contatto la mafia per fare due chiacchiere con quello che mi deve 1.700 euro.

C’è un mondo in cui:
– Organizzo con l’ISIS la chiusura del paese di Favara tra mura altissime e gli do fuoco col napalm.

Please follow and like us: